venerdì 13 febbraio 2015

I SABATI DEL CONSERVATORIO




Conservatorio di Musica di Vicenza
"Arrigo Pedrollo"
Contrà San Domenico, 33 - 36100 Vicenza
tel 0444 507551 interno 2.1


I SABATI DEL CONSERVATORIO

14 Febbraio 2015 ore 17:00
Palazzo Cordellina, contrà Riale 12 - Vicenza

MUSICA E DANZA CLASSICA DELL’ INDIA

Lo spettacolo inizia con l’esibizione di Bansuri, segue Canto, danza classica Bharatanatyam (India del Sud), Sitar, e infine danza classica Kathak (India del Nord).L’Interdipartimento di Musica Extraeuropea ad indirizzo Indologico, presso il Conservatorio di Vicenza, offre agli studenti una formazione integrata nell’ambito della musica e danza dell’India con la parte filosofica e culturale di questo paese.  Ciò avviene mediante lo studio dell’Indologia, del Sanscrito, dell’Hindi, Storia della musica indiana, di tutte le specialità strumentali e coreutiche presenti in questo evento. L’insegnamento delle materie si avvale della collaborazione di esperti altamente qualificati e riconosciuti sia in Italia che all’estero.

Programma:
Raga Hansadhvani (Alaap e Gat in Madhya Tin Tal)
E’un Raga della sera. Letteralmente vuol dire “il canto del cigno”, che maestoso si muove nelle acque calme della sera per poi iniziare lentamente a danzare sulla melodia, seguendo un crescendo che culmina in movimenti animati, veloci E pieni di gioia!  

Angelo Sorato, bansuri (*)
Riccardo Meneghini, tabla

Raga Bhup “Maheswara Mahadeva”
(Composizione  Tradizionale in Tin Taal) 

Adriana Stupu, canto (*)
Riccardo Meneghini, tabla
Paolo Albertini, tanpura

Danza Bharatanatyam “Shiva Vandana”
Raga Bhauli in adi tala
 Coreografia: Smt. Krishnaveni Lakshmanan, Nuria Sala Grau

Il Bharatanatyam è un teatro-danza millenario con un vasto repertorio coreografico. Dialogo tra poetica del gesto e geometria ritmica nel movimento.

Eleonora Russo, danza (*)
Laura Tomelleri, canto
Angelo Sorato, bansuri
Riccardo Meneghini, tabla
Paolo Albertini, tanpura

Raga Shuddh Bilawal  ( Aochar alaap e composizione in madhya-drut   Tin Taal)
Questo raga utilizza note corrispondenti al nostro modo Ionico (scala maggiore). E’ un raga della tarda mattinata (9-12).
 Il rasa è Shringar e Karuna (romantico, compassione, pathos, solitudine per l’assenza dell’amato o del divino)

 Riccardo Lotto, sitar (*)
Riccardo Meneghini, tabla (*)

Danza Kathak “Guru Vandana”, Invocazione alla Trimurti
“Darbare Salami” danza Kathak  tipica del repertorio Moghul
 Raga Darbari in Tin Taal
Coreografia Pt. Arjun Mishra, Rosella Fanelli
Composizione Musicale Pt. Arun Mishra, Pt. Dharmanat Mishra

Danze Sacre della tradizione Hindu in omaggio alle varie divinità: Brahma, Vishnu, Shiva. Lo spettacolo vuole essere un percorso estetico e culturale della danza che nasce come atto sacro verso gli Dèi per arricchirsi di elementi sensuali e edonistici tipici delle corti islamiche dell’Impero Moghul. Attraverso le movenze di antiche danze classiche e atmosfere che profumano d’antico, lo spettatore si troverà vicino alla dimensione profonda del proprio Sé.

Maya Russo, danza (*)


(*)corso accademico di bansuri: Prof. Lorenzo Squillari
(*)corso accademico di canto indiano: Prof.ssa Amelia Cuni
(*)corso accademico di bharatanatyam : Prof.ssa  Nuria Sala Grau
(*)corso accademico di Sitar: Prof. Guido Schiraldi
(*)corso accademico di tabla: Prof. Federico Sanesi
(*)corso accademico di danza kathak : Prof.ssa Rosella Fanelli

1 commento:

Bibek Ranjan Basu ha detto...

www.fluteguru.in
Pandit Dipankar Ray teaching Hindustani Classical Music with the medium of bansuri (Indian bamboo flute). For more information, please visit www.fluteguru.in or dial +91 94 34 213026, +91 97 32 543996