sabato 20 marzo 2010

BANSURI     Consigli per cominciare

le note:        Sa    Re     Ga    ma    Pa    Da     Ni    Sa 

L’ estensione completa del flauto bansuri copre due ottave e mezza.
Delle note scriviamo solo la prima lettera bilawal (scala maggiore):

P  D  N  S  R  G  m  P  D  N  S  R  G  m  P

(il puntino sotto indica l’ottava inferiore, sopra quella superiore)
Sa    Re     Ga    ma    Pa    Da     Ni    Sa

Bansuri viene da bambù
(in sanscrito: ban=bambù; sur =  nota ).
Per cominciare è importantissimo un flauto ben intonato per abituare il senso dell’intonazione. Puoi cominciare in La o Sol.
La ricerca dell’intonazione non ha mai fine.

Le note komal (semitoni) si ottengono chiudendo metà foro. La musica indiana conosce anche quarti di tono e microtoni
Ma questo arriva solo col tempo e molto esercizio …


Il soffio deve essere pulito.
Si inspira attraverso la bocca. La posizione del foro di emissione è al centro del labbro inferiore (come per pronunciare la parola tut).
Le note dell’ottava superiore si ottengono aumentando leggermente il flusso d’aria, stringendo gli angoli della bocca.
Rilassa la gola! …e il collo, le spalle, le braccia e le mani …
La posizione delle mani.
I fori non vanno coperti con la punta delle dita ma con il cuscinetto della seconda falange (indice e medio).
Col tempo le mani si abitueranno e potrai suonare flauti più bassi.

La posizione del Loto è la migliore per suonare.
La corretta respirazione, con il diaframma, favorisce il raccoglimento e la concentrazione.

Divertiti  suona  e  sii  felice !

diteggiatura del bansuri
nero=chiuso / bianco=aperto (maiuscolo)
metà = semitono, Komal (minuscolo)

Alcuni esercizi:
Scala in arohi: SRGmPDNS  e in avarohi: SNDPmGRS
Esercizi Murchana: SRGmPDNS, RGmPDNSR, GmPDNSRG, mPDNSRGm …

Sulla scala maggiore puoi fare esercizi più complessi, sulle 2 ottave, utilizzando
sia lo staccato, sia il legato. Inventa tu stesso esercizi con 2, 3 o più note,
in arohi o in avarohi:
Intervalli    arohi                        avarohi
2 note        SR, RG, Gm, mP, PD, DN, NS        SN, ND, DP, Pm, mG, GR, RS
3 note        SG, Rm, GP, mD, PN, DS        SD, NP, Dm, PG, MR, GS
4 note        Sm, RP, GD, mN, PS            SP, Nm, DG, PR, mS
5 note        SP, RD, GN, mS                Sm, NG, DR, PS
6 note        SD, RN, GS                    SG, NR, DS
7 note        SN, RS                    SR, NS
ottave        SS, RR, GG, mm, PP …            SS, NN, DD, PP, mm …

aggiungi una nota e poi torna a quella di partenza: SRS, SRGRS, SRGmGRS, SRGmPmGRS, SRGmPDPmGRS …
alankars    SRG, RGm, GmP, mPD, PDN, DNS    SND, NDP, DPm, PmG …
4 note        SRGm, RGmP, GmPD, mPDN, PDNS (etc, con 5, note …)

Ora le possibilità sono moltissime: esercitarti con un metronomo, o meglio un tabla elettrico o un CD registrato. Suona per esempio con esercizi di 4 battute in modo da abituarti al ritmo Tala. 4 volte 4, il tala di 16 battute, si chiama Tintal.

Suonare il bansuri è una forma di meditazione, lo yoga del suono (Nada Yoga).
Scegli un luogo tranquillo.
Pratica con un bordone di base o Tampura, intonato sul tuo Sa. Inizia intonando te stesso e lo strumento perfettamente sul Sa e mantieni la nota il più a lungo possibile.
Ripeti l’esercizio con tutte le note della scala.
Forza e bellezza del bansuri sono nell’intonazione e nella purezza del suono.


Sopra la corretta posizione delle mani.
Il Sa, la tonica, corrisponde ai primi 3 fori chiusi (mano sinistra). Sotto tutte le posizioni del bansuri.
Il Sa (e di conseguenza tutte le altre note) può corrispondere a una qualsiasi delle note occidentali, a seconda di come è intonato il flauto.

1 commento:

nunzio ha detto...

Ciao Lorenzo..intanto grazie...per questo blog...finalemente...

io so molto poco di musica ma da un annetto un amico mio mi ha portato un bansuri piccolo in do dall'india e da allora cerco unmetodo per imparare...qui qualcosa è spiegato..
Il mio bansuri mi è stato detto che il sa è do...poi pero' non riesco a regolarmi con le altre note...puoi darmi delle dritte ti ringrazio.